New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

Intellettuali

Last Update: 6/11/2021 2:27 PM
Email User Profile
Post: 229
OFFLINE
6/11/2021 2:27 PM
 
Quote

Apparirò presuntuoso, ma mi pare che siano davvero pochi i filosofi degni di essere considerati degli spiriti sommi. Leggendo e rileggendo le loro opere più note, può capitare di imbattersi in loci communes: penso, ad esempio, allo stesso Aristotele. Soprattutto quando si sofferma su temi etici, non si discosta molto da considerazioni non molto originali né memorabili. Se si indugia sull’amicizia, bisognerebbe dimostrare il coraggio provocatorio di affermare che la vera amicizia non esiste.

A questo punto autori reputati di secondo piano, verbigrazia Esopo ed il suo cugino romano Fedro, sono da rivalutare, dacché offrono una visione divergente dei rapporti umani, improntata ad un lucido “pessimismo”. Sia chiaro che non intendo sminuire i giganti del pensiero, ma vorrei evidenziare che non bisogna mai perdere lo spirito critico sino a trasformare gli autori antichi in divinità: occorre saperli apprezzare nei loro pregi e talvolta nei loro limiti, con la coscienza che potremo scoprire delle neglette verità pure in scrittori misconosciuti.

La devozione è nemica della cultura, proprio come è nemica di una condotta autonoma: penso a tutti coloro che, una volta compresa la natura corrotta dei nostri tempi, per tentare di sfuggire alla sua tabe, si affidano al salvatore di turno, abdicando alle proprie capacità. Questo atteggiamento è quanto mai diffuso, attesa la fase disperata che sta vivendo l’umanità, tanto insicura di fronte agli eventi che incombono quanto smaniosa di un’ (im)possibile liberazione. E’ proprio questo il momento in cui si dovrebbe conseguire un equilibrio tra il fare appello alle proprie forze e l’apertura verso l’azione di un saošyant . Purtroppo – e qui demolisco un altro tòpos – l’aurea mediocritas tanto decantata non è obiettivo per nulla facile da conseguire sicché da un lato ci si arrocca nell’hybris dell’egocentrismo oppure di converso ci si tuffa nelle braccia del sotér , laddove o nessun abbraccio ci attende oppure gli artigli di un demone travestito da angelo.

L’uomo è un essere squilibrato per natura, ora precipitoso nelle sue azioni e attratto dal magnete delle passioni ora talmente irresoluto da rimanere come l’asino di Buridano. Anzi, quasi ogni vita è all’insegna dello sbilanciamento anche per l’influsso degli accadimenti che piegano l’esistenza verso i percorsi e gli scopi più disparati. Siddharta Gautama, sempre per sottolineare la rilevanza del non plus ultra, afferma che “una corda troppo lasca non suona, una troppo tesa si spezza”. E’ vero, com’è vero che le corde sono quasi tutte lasche o spezzate: ecco perché regna il silenzio. Oggi poi tutti i difetti del genere umano si sono accentuati, toccando livelli iperbolici: se il sistema riesce ed è riuscito a frodare interi popoli con le sue narrazioni, come si può sperare di stimolare ragionamenti su temi per i quali è necessario riconoscere le sfumature?

Oggi l’umanità percepisce solo il bianco ed il nero, non il grigio con le sue innumerevoli modulazioni. Di più, oggi l’umanità vede il bianco e lo scambia per nero e vice versa. Oggi assistiamo poi alla massificazione degli “intellettuali”. Se nel XIX secolo un vero intellettuale come Leopardi non si peritava di criticare ed irridere le “magnifiche sorti e progressive”, oggidì qual è l’uomo di "cultura" che non si unisce, pur con qualche timido distinguo, alla celebrazione del progresso, della scienza e della “democrazia occidentale”, per lodarne i “valori” imperituri? E’ vero che il genio di Recanati, per distruggere i miti dei cattolici liberali, usava le armi del razionalismo settecentesco, mezzi non sempre efficaci per esibire il carattere illusorio di quelle fole fallaci, ma era il meglio, per così dire, che si trovava allora sul mercato, senza dimenticare che la caustica decostruzione di Leopardi anticipa con audacia sviluppi posteriori.

59 d.C.



[Edited by macrino 6/11/2021 2:57 PM]
Io sono Nessuno.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]


Feed | Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:24 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com