New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

Eroticomiche, ma anche quasi serie

Last Update: 4/22/2013 12:08 PM
Email User Profile
Post: 32
OFFLINE
12/23/2007 12:42 AM
 
Quote

Re:
fil0diseta, 22/12/2007 9.24:






Le mie son solo l'armi di chi fugge

e mette il freno innanzi a nuovi mondi

per quel sì caro, ignaro, che distrugge

talora gli entusiasmi più fecondi

Ma è tempo di mutar la strategia

inghirlandata con fresca energia!!!!





[SM=g27988]





E dunque così sia.

Fuggiamo insieme e non usiamo freni

per nuovi mondi, galassie, universi,

privi di noia, bassezze, veleni

e ricchi di orizzonti nuovi e tersi.

Corri, gentile, corri ed a me vieni:

voliamo sulla scia dei nostri versi.

Volare dentro te m'è più soave

di una moderna e angelica astronave.




[Edited by Antonio Fabi 12/23/2007 12:43 AM]
Email User Profile
Post: 143
OFFLINE
12/26/2007 4:28 PM
 
Quote



Si scomodano angeli e universi

nuovi orizzonti e tronfia sicumera

sulle castronerie si riempion versi

foggiando donna simile a chimera

anche se i fini non son mai diversi:

volarle dentro (ahimè!) per una sera.


Io che aborrisco tali farisei

solo i tuoi neri occhi faccio miei.


leonardo--
Email User Profile
Post: 36
OFFLINE
12/26/2007 6:46 PM
 
Quote




GRRRRRRRRRRR



Per una sera solo -dici- Greco?

Sei recidivo, ma non come il Diavolo;

Sarò io fariseo, ma tu sei cieco;

o, se ci vedi, non capisci un cavolo.

Ella è Sirena, è Circe ed è Chimera;

è Alcina, è Armida, è fata è bajadera:

per me ci vuole ben più d'una sera,

né basterà -lo so- una vita intera.


Perseveri non come Belzebù,

dicevo, dunque, Ellenico bilioso,

ché non possiedi tanto genio, tu,

da essere altrettanto spiritoso.

Invece Lei è buona Diavolessa,

forte, mordace e al contempo dimessa;

l'abito muta, ma è sempre la stessa,

sì che a corte l'ho di diritto ammessa.







Email User Profile
Post: 146
OFFLINE
12/27/2007 12:13 AM
 
Quote


Non sono certo io ad esser cieco,

ma tu che scrivi e non ti rendi conto

di come il tuo armeggiar è stolto e bieco

e ti presenti ad ella come un tonto.

Allora io credo, quando affermi lesto

“volare dentro te m’è più soave”,

che il tuo dire sia solo un pretesto

par fare di metafora astronave.


leonardo--
Email User Profile
Post: 37
OFFLINE
12/28/2007 12:48 AM
 
Quote




Metafora sarà, pretesto pure;

non va turbata la riservatezza.

Solo zucche (la tua lo è) assai dure

adoperano simile bassezza.

Ritengo che ti servano le cure

di un Procuste, di grande robustezza,

per spirito e per corpo che hai malati

e per i versi insipidi e sciancati.



Email User Profile
Post: 147
OFFLINE
12/28/2007 7:52 PM
 
Quote

Se tu avessi (ahimè!) il cervello lesto,
sì come quelle rime adulterate
che adoperi per trarne buon pretesto
e scrivere codeste bischerate,
t’accorgeresti che qui di malate
son solo le tue rime debosciate.

In altri tempi ormai molto lontani
non mi sarei fermato a questi versi,
per quanto possano essere avversi
di certo non rimpiazzano le mani.

Ma ormai l’assennatezza dei miei anni
unita ad una certa indifferenza
fan si che con la mente io condanni
qualunque forma reale di violenza.
Ciò nonostante il sogno mio più aperto
è vederti di cacca ricoperto.

Ah! Quasi dimenticavo;
per inciso, io non sbavo.


[SM=g27988]


[Edited by el_greco 12/28/2007 8:48 PM]
leonardo--
Email User Profile
OFFLINE
12/28/2007 8:46 PM
 
Quote

Perbacco qui la scena s’è infiammata

mi sa che occorre una precisazione

o vi date entrambi una calmata

o questo post cambia destinazione



(Magari in certamina è più acconcio

ma senza broncio!)


Email User Profile
Post: 40
OFFLINE
12/28/2007 9:56 PM
 
Quote




Poeta graeculus, ciò che vuoi faccio,

venendo incontro al tuo pio desiderio:

vuoi ricoprirmi in quel modo sul serio?

Basta, mio caro, soltanto il tuo abbraccio.




[Edited by Antonio Fabi 12/28/2007 10:00 PM]
Email User Profile
Post: 148
OFFLINE
12/28/2007 10:39 PM
 
Quote

Urge che qui si cambi di criterio

ed adottare un altro canovaccio

oppure scatenare un putiferio

abbrustolendo questo gallinaccio.




leonardo--
Email User Profile
Post: 41
OFFLINE
12/29/2007 7:48 PM
 
Quote




T'ispira, Greco, forse il climaterio?

Somigli proprio a una statua di ghiaccio.

Lascia perdere ingiuria ed improperio,

o preferisci che il mio invitto braccio

lasci la pennna e la folgore afferri?

Detto altrimenti, vuoi che ti sotterri?

Per sport alme d'eroi travolgo all'Orco;

ma qualche volta le mani mi sporco.



Email User Profile
Post: 151
OFFLINE
12/31/2007 2:14 PM
 
Quote




O buon Antonio cerca d’esser serio,

non formulare minchiate a casaccio

adotta un benché minimo criterio

se proprio devi toglierti d’impaccio.

E se l’attacco saldo tosto sferri

non c’è speranza ch’io deponga i ferri.

Alle tue baggianate il naso storco

ed alla cara dama un bacio estorco.



leonardo--
Email User Profile
Post: 43
OFFLINE
1/1/2008 1:23 AM
 
Quote

BUON DECENNIO



"Crierio", "serio", Greco, ti ripeti.

Stai biscicando una giaculatoria

come quelle che recitano i preti

e le prefiche mandano a mamoria.

Benché non vi sia storia,

in questo scontro ch'è carneficina,

Rullianus, Giusti e Belli sono lieti

dell'estorsione imposta alla Divina

con quei sistemi che ti son consueti.

Sarà vera baldoria

per me fermare il tuo violento attacco,

come toccò al Califfo di Baldacco.

E, s'io subirò smacco,

non opterò giammai per l'harakiri,

ma mi dirò: "Perché non ti ritiri?"





Email User Profile
Post: 152
OFFLINE
1/7/2008 1:16 PM
 
Quote



Mio caro Antonio devo esser franco,

anche se il battibecco è assai spassoso

tu per la verità mi sembri stanco

ed il tuo verso poco fantasioso

Natale burrascoso?

Sarà che la Divina che tu invochi

ha disertato questa nostra stanza

e disdegnando ahimé i nostri giuochi

ne prende anche la debita distanza?

Lo trovo assai curioso.

La tua semplicità non ha confine

non penso a ritirarmi sull’Isonzo

e più che a un samurai la tua fine

associo a quel tal Bruno … o ad un bonzo.




leonardo--
Email User Profile
Post: 45
OFFLINE
1/13/2008 8:02 PM
 
Quote

STIMATO GRECO


S'io sono stanco, tu sei stanco morto,

fiaccato dalla stessa tua zavorra.

Hai perso un verso e non ti sei accorto;

è tardi, a nulla giova che tu corra.

Non sono acrimonioso:

a te un velo pietoso.



La bella tornerà, ma in altro ambiente,
del quale solo io tengo la chiave,
ma, tuttavia, sarò ancora clemente:
ti spedirò verso il "glorioso" Piave.
Se vorrai confrontarti con nessuno,
ti scorterà l'originale Bruno.




[Edited by Antonio Fabi 1/13/2008 8:04 PM]
Email User Profile
Post: 212
Amministratore forum
OFFLINE
1/14/2008 9:31 AM
 
Quote




Tornerò, ma mutilata [SM=g27999]
e per questo, tanto vale
che la chiave posseduta [SM=g27994]
sia di un valido ospedale





[SM=g27987]







Email User Profile
Post: 46
OFFLINE
1/15/2008 12:02 AM
 
Quote

VARIAZIONE




Coscia, nido d'amor, il vello bruno

di lei precedi, delicato e morbido,

e l'occhio mio si fa umido e torbido.

Ciò che io scrivo crede inopportuno?



...


Forse lo è, se rude ingessatura

ancora oltraggia la di lei figura;

ma chiavi, serrature, torri, porte

per lei abbatterò (però, che forte!).



[Edited by Antonio Fabi 1/15/2008 12:03 AM]
Email User Profile
Post: 161
OFFLINE
1/25/2008 12:24 PM
 
Quote



Dolce creatura di enigma ammantata

tra spire avvolgi queste membra inquiete

lascia che la mia brama sia chetata

e alla sorgente plachi la mia sete


vorrei solo sfiorare con un dito

quei piccoli piccioli tuoi di seta,

nella passione diventar più ardito

e offrirti la pienezza più completa.


alfine io sia dall’estasi piegato

dell’osservar il corpo tuo perfetto

si’ come statua di marmo pregiato

che non contempli il minimo difetto


porgimi la tua chiave o mia signora

fa che io possa entrare senza indugio

che questa lontananza mi addolora

solo nelle tue braccia ho il mio rifugio.



leonardo--
Email User Profile
Post: 52
OFFLINE
1/26/2008 6:36 PM
 
Quote

OTTIMO


Sedici versi, Greco, molto intensi:

meriti proprio d'esser messo in coppia

se non a Quella cui tu tanto pensi

quanto meno all'amabile Renoppia.





[Edited by Antonio Fabi 1/26/2008 6:37 PM]
Email User Profile
Post: 164
OFFLINE
1/27/2008 4:13 PM
 
Quote



E chi ti dice o nobile signore

che non sia lei l’amazzone cercata?

Anche se il mio rimpianto in ella muore

per me rimane sempre la più amata.


leonardo--
Email User Profile
Post: 216
Amministratore forum
OFFLINE
2/1/2008 9:44 AM
 
Quote

Re:
el_greco, 25/01/2008 12.24:



Dolce creatura di enigma ammantata
tra spire avvolgi queste membra inquiete
lascia che la mia brama sia chetata
e alla sorgente plachi la mia sete

vorrei solo sfiorare con un dito
quei piccoli piccioli tuoi di seta,
nella passione diventar più ardito
e offrirti la pienezza più completa.

alfine io sia dall’estasi piegato
dell’osservar il corpo tuo perfetto
'sì come statua di marmo pregiato
che non contempli il minimo difetto

porgimi la tua chiave o mia signora
fa che io possa entrare senza indugio
che questa lontananza mi addolora
solo nelle tue braccia ho il mio rifugio.




E m’addolora, aver le braccia vuote
seppure siano schiuse le mie stanze
scrosciante questa assenza mi percuote
ed assottiglia tutte le speranze

che le sol vagheggiate tue carezze
sul raso opposto a quel tocco più lieve
possano divenir soavi certezze
nella mia carne bianca come neve

E tu piegato all’estro più rovente
sotto i panneggi lucidi di seta
trovi la chiave che apra ogni battente
e la mia culla sia la sola meta.





[SM=g27990]
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]


Feed | Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:49 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com