New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

Come un gioco di bimba

Last Update: 9/29/2019 8:30 PM
Email User Profile
Post: 1
OFFLINE
11/30/2008 3:17 PM
 
Quote



Bucala
questa bambola di gomma,
che è la sola per te
ma prima legale i polsi
con i suoi capelli viola
a un fossile marino
sull’arca della passione.
Eccomi pronta a naufragare
nella schiuma del tuo orgasmo
e sfiatare al cielo parole sconce.
Capovolgimi
nel temporale della follia
come gregge spaurito
inseguito dai lupi.
Abbaiami
al cuore e fammi male
ma ti prego,
oh, ti prego,
pettinami l'anima
con la punta di una stella.



Email User Profile
Post: 64
OFFLINE
11/30/2008 4:45 PM
 
Quote


Non sei alle prime armi, vero?
Hai gia' tastao parecchio il terreno della poesia.
Si capisce.


Eccomi pronta a naufragare
nella schiuma del tuo orgasmo
e sfiatare al cielo parole sconce.
Capovolgimi
nel temporale della follia



Uhhhhhh...qui ho dovuto prendere un leggero respiro ma poi ( tranquilla ) e' andato tutto bene. [SM=g27990] [SM=g27994] [SM=g27988]

Molto, molto bella e non solo nei versi citati.

Piacere: Rebby [SM=g27986]
Email User Profile
Post: 365
OFFLINE
11/30/2008 11:19 PM
 
Quote

Intensa e coinvolgente. è proprio vero le poetesse con l'eros ci sanno fare più dei maschietti. La quoto tutta Dolceglicine, mi verrebbe di agganciarmi in duetto ma voglio conoscerti meglio, poeticamente parlando.

Bella davvero

Sebastiano
12/1/2008 12:28 AM
 
Quote

Re:
dolceglicine, 30/11/2008 15.17:



Bucala
questa bambola di gomma,
che è la sola per te
ma prima legale i polsi
con i suoi capelli viola
a un fossile marino
sull’arca della passione.
Eccomi pronta a naufragare
nella schiuma del tuo orgasmo
e sfiatare al cielo parole sconce.
Capovolgimi
nel temporale della follia
come gregge spaurito
inseguito dai lupi.
Abbaiami
al cuore e fammi male
ma ti prego,
oh, ti prego,
pettinami l'anima
con la punta di una stella.







Sì, devo dire che una certa maestria nel verso lo riscontro anche io. Poi sono sempre stato dell'avviso che le femminucce sono sicuramente molto più sensuali nell'espressione dell'Eros (quello con la "E").
Questo testo non fa eccezione, ci sono dei versi davvero intensi, originali e di notevole impatto. Per contro quella "schiuma del tuo orgasmo" trovo sia troppo diretta, poco poetica e forse (forse) più porno che erotica.




[Edited by anumamundi 12/1/2008 12:32 AM]
Email User Profile
Post: 5
OFFLINE
12/1/2008 12:54 AM
 
Quote

Re: Re:
anumamundi, 01/12/2008 0.28:




Sì, devo dire che una certa maestria nel verso lo riscontro anche io. Poi sono sempre stato dell'avviso che le femminucce sono sicuramente molto più sensuali nell'espressione dell'Eros (quello con la "E").
Questo testo non fa eccezione, ci sono dei versi davvero intensi, originali e di notevole impatto. Per contro quella "schiuma del tuo orgasmo" trovo sia troppo diretta, poco poetica e forse (forse) più porno che erotica.






Ho usato la parola schiuma per alcuni suoi significati tutti adattabili al contesto. Ora sta a chi legge interpretare il verso col giusto significato senza soffermarsi su quello più banale.


12/1/2008 1:02 AM
 
Quote

Re: Re: Re:
dolceglicine, 01/12/2008 0.54:


Ho usato la parola schiuma per alcuni suoi significati tutti adattabili al contesto. Ora sta a chi legge interpretare il verso col giusto significato senza soffermarsi su quello più banale.






Beh in effetti se per schiuma intendevi quella da barba mi rendo conto di aver dato una interpretazione sbagliata. Anche perchè è noto che nell'orgasmo l'uomo produce schiuma da barba.

[SM=g27987]


[Edited by fil0diseta 12/1/2008 1:47 AM]
Email User Profile
Post: 56
OFFLINE
12/1/2008 7:26 AM
 
Quote

Re: Re: Re:
dolceglicine, 01/12/2008 0.54:


Ho usato la parola schiuma per alcuni suoi significati tutti adattabili al contesto. Ora sta a chi legge interpretare il verso col giusto significato senza soffermarsi su quello più banale.






Personalmente gradirei sapere quali siano i significati di schiuma adattabili al contesto, perché anch'io ho il brutto vizio di soffermarmi su quello più banale. Specialmente nell'erotico. Eppoi anche i significati che sicuramente avrà il buco nella bambola di gomma o il legare i polsi, se non le parole sconce dopo l'orgasmo.

Delucidami perché sono talmente limitata (o depravata [SM=g27990] ), da non riuscire a vedere oltre la vetrina di un negozietto hard.

Perdona l'ignoranza



[Edited by filodiseta-- 12/1/2008 7:27 AM]
_______________________________
Jai guru deva om
Nothing's gonna change my world

Email User Profile
Post: 251
OFFLINE
12/1/2008 8:44 AM
 
Quote

uhhhh!!!
fortino questo testo e molto accattivante!
io lo trovo bello, anche se abbastanza diretto... ma in effetti dipende dal concetto di poesia erotica che ognuno di noi ha.

a seconda dei casi si sceglierà per la sensualità, attraverso immagini che non ci riconducono propriamente all'atto, ma che ci lasciano quel gusto intenso sulla punta della lingua, o per la sessualità, dove le immagini, anche se metaforiche, ci spingono verso la rappresentazione dell'atto, quasi facendocelo vedere... non per questo sono meno belle! siamo tutti grandi, no? [SM=g27988]

"La più alta forma di intelligenza umana è la capacità di osservare senza giudicare." (Jiddu Krishnamurti)
robertadaquino.wordpress.com



Email User Profile
Post: 6
OFFLINE
12/1/2008 9:46 AM
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
filodiseta--, 01/12/2008 7.26:




Personalmente gradirei sapere quali siano i significati di schiuma adattabili al contesto, perché anch'io ho il brutto vizio di soffermarmi su quello più banale. Specialmente nell'erotico. Eppoi anche i significati che sicuramente avrà il buco nella bambola di gomma o il legare i polsi, se non le parole sconce dopo l'orgasmo.

Delucidami perché sono talmente limitata (o depravata [SM=g27990] ), da non riuscire a vedere oltre la vetrina di un negozietto hard.

Perdona l'ignoranza







Premetto che come tutti i miei scritti anche questa poesia è un tentativo di scrittura.
Alla base c’è il desiderio di esprimere un pensiero maturato tra me e me nel tempo.
Prima di scrivere mi sono chiesta quale fosse il genere migliore per esprimerlo ed ho ritenuto che l’erotico si adattasse meglio di altri.
Il titolo, in questo caso, fa da chiave di lettura e giustifica il contenuto.
Il “come” del titolo già spiega che è una metafora.
Le parole che ho usato, per coerenza linguistica, le ho tratte dallo stesso campo semantico, sia nella prima parte della poesia (gomma, bucare, sfiatare, schiuma), che nella seconda (es.: il lupo e l’abbaiare, anche se i lupi ululano, sono pure dei cani e da qui l’abbaio).
Da notare che la bambola è di gomma e non gonfiabile, perché non credo che le bambine giochino con le bambole gonfiabili in vendita nei porno shop.
Quindi ho scritto il testo sulla base di queste scelte.
Per quanto riguarda il significato, invece, bisogna leggerla dal punto di vista della bambola, perché è da quel punto di vista che ho tentato di scrivere. Sono da tenere in considerazione i vari modi di giocare a bambole. Ci sono bambine che giocano in modo irrequieto, altre sono più materne, altre, ancora, delicate.
Sono stata bambina e ho giocato con le bambole, poi sono stata madre e ho comprato bambole per far giocare mia figlia e ho visto le amichette di mia figlia giocare con le bambole e ho ascoltato mia figlia quando mi raccontava come le su amiche giocavano, talvolta diversamente da come lo faceva lei o da come l’ho fatto io.
Ma le bambole, comunque, si lasciano giocare.
Allora ho pensato:
e se quella bambola così malleabile fosse una donna? E se quella bambina che gioca con quella bambola fosse un uomo? Come giocherebbe un uomo con quella donna? E quella donna, in cuor suo, come vorrebbe che un uomo giocasse con lei?
Insomma, la poesia è abbastanza complessa nel suo contenuto e non so se rende ciò che volevo esprimere.
Al di là del mero erotismo, che non mi piace, ho provato a dire qualcosa di più interessante su cui riflettere o discutere.
Se non ci sono riuscita è perché, come penso, poeti si nasce ed io, purtroppo, non lo nacqui.

Email User Profile
Post: 61
OFFLINE
12/1/2008 10:20 AM
 
Quote

Ti ringrazio per la spiegazione: da sola non ci sarei mai arrivata.

Tu non sarai nata poeta, io peggio: né poeta, né perspicace [SM=g27995]
_______________________________
Jai guru deva om
Nothing's gonna change my world

Email User Profile
Post: 7
OFFLINE
12/1/2008 12:09 PM
 
Quote

Re:
QUOTE:88837046=filodiseta--, 01/12/2008 10.20]Ti ringrazio per la spiegazione: da sola non ci sarei mai arrivata.

Tu non sarai nata poeta, io peggio: né poeta, né perspicace [SM=g27995]



Bisognerebbe discutere sul fatto se una poesia, per essere tale debba necessariamente essere compresa oppure se può esserlo anche soltanto per la sensazione che lascia al lettore, pur non capendola.
Come un quadro o una fotografia, ad esempio, che può piacere o stimolare emozioni solo per i colori, o per le immagini o per la tecnica utilizzata, al di là del o dei significati che l'artista ha voluto esprimere.
Me lo domando spesso.

Neppure io penso di essere perspicace e, anzi, trovo molta difficoltà a capire le poesie altrui e per questo commento raramente.
Colgo l'occasione per dire a te, ma anche agli altri autori, che non è per superbia se non riceverete commenti miei, bensì per mia incapacità.
12/1/2008 12:21 PM
 
Quote

Diciamo che la spiegazione ci sta tutta.

E’ risaputo che lo scrivente ha sempre ben chiaro ciò di cui parla. La difficoltà consiste nel fare arrivare il messaggio poetico ed ancor di più nell’instaurare con il lettore un feeling che permetta a quest'ultimo di elaborare il testo letto in maniera corretta(o il più vicino possibile alla sua idea iniziale o quanto meno che non sia completamente travisato).

Le prime volte che si posta in un forum è normale ed anche naturale che non ci sia da parte del lettore la capacità di afferrare immediatamente il significato di un testo in tutte le sue sfumature. Questo è dovuto sia ad un adattamento di sensibilità alla poetica del nuovo autore, che si ottiene col tempo, che alla necessità da parte dello stesso di farsi conoscere, di esprimere la sua personalità ed il suo concetto di poesia e di pensiero attraverso brani che permettano agli altri di poterlo interpretare.
Tu hai scelto di cimentarti da subito con un testo erotico. Per carità nulla di male, anzi ammiro la temerarietà, anche perché, come dicevo nel post precedente, non è facile scrivere erotico e, soprattutto, si rischia, come in questo caso, di generare false interpretazioni e quindi commenti consequenziali. Il fatto è che, ripeto, generalmente, prima ci si fa conoscere, si cerca di fare in modo che il lettore entri in sintonia col nostro mondo e poi ci si avventura nei campi dove è necessario che chi legga ci conosca già.
Peraltro non puoi nemmeno affermare che il post in cui asserivi di avere “usato la parola schiuma per alcuni suoi significati tutti adattabili al contesto” sia stato di per sé esaustivo a fornire la benché minima chiave di lettura di questo tuo testo che, al di là del titolo poco esplicativo, contiene delle espressioni “forti” come le definisce Maredinotte.
La mia non è una critica fine a sé stessa perché, se è vero quello che dice ancora maredinotte: “siamo tutti grandi” (anche se non è necessariamente vero), è anche vero che chi scrive deve permettere a chi legge, di potersi fare una idea di cosa stia leggendo (soprattutto in determinati contesti).

Comunque grazie della spiegazione, come vedi nemmeno io sono così perspicace da capire al volo le intenzioni delle persone.



[SM=g27987]



(avevo dimenticato lo smiles... che è importantissimo a volte)
[Edited by anumamundi 12/1/2008 12:22 PM]
Email User Profile
Post: 10
OFFLINE
12/1/2008 2:51 PM
 
Quote

Re:
anumamundi, 01/12/2008 12.21:

Diciamo che la spiegazione ci sta tutta.

E’ risaputo che lo scrivente ha sempre ben chiaro ciò di cui parla. La difficoltà consiste nel fare arrivare il messaggio poetico ed ancor di più nell’instaurare con il lettore un feeling che permetta a quest'ultimo di elaborare il testo letto in maniera corretta(o il più vicino possibile alla sua idea iniziale o quanto meno che non sia completamente travisato).

Le prime volte che si posta in un forum è normale ed anche naturale che non ci sia da parte del lettore la capacità di afferrare immediatamente il significato di un testo in tutte le sue sfumature. Questo è dovuto sia ad un adattamento di sensibilità alla poetica del nuovo autore, che si ottiene col tempo, che alla necessità da parte dello stesso di farsi conoscere, di esprimere la sua personalità ed il suo concetto di poesia e di pensiero attraverso brani che permettano agli altri di poterlo interpretare.
Tu hai scelto di cimentarti da subito con un testo erotico. Per carità nulla di male, anzi ammiro la temerarietà, anche perché, come dicevo nel post precedente, non è facile scrivere erotico e, soprattutto, si rischia, come in questo caso, di generare false interpretazioni e quindi commenti consequenziali. Il fatto è che, ripeto, generalmente, prima ci si fa conoscere, si cerca di fare in modo che il lettore entri in sintonia col nostro mondo e poi ci si avventura nei campi dove è necessario che chi legga ci conosca già.
Peraltro non puoi nemmeno affermare che il post in cui asserivi di avere “usato la parola schiuma per alcuni suoi significati tutti adattabili al contesto” sia stato di per sé esaustivo a fornire la benché minima chiave di lettura di questo tuo testo che, al di là del titolo poco esplicativo, contiene delle espressioni “forti” come le definisce Maredinotte.
La mia non è una critica fine a sé stessa perché, se è vero quello che dice ancora maredinotte: “siamo tutti grandi” (anche se non è necessariamente vero), è anche vero che chi scrive deve permettere a chi legge, di potersi fare una idea di cosa stia leggendo (soprattutto in determinati contesti).

Comunque grazie della spiegazione, come vedi nemmeno io sono così perspicace da capire al volo le intenzioni delle persone.



[SM=g27987]



(avevo dimenticato lo smiles... che è importantissimo a volte)




Sinceramente quando ho deciso di accettare l'invito di al_quantar di
postare qui, dopo aver letto alcune cose qua e là e dopo aver riconosciuto certi nomi già noti nelle mie letture a spasso nel web, ho pensato che i miei testi non sarebbero stati all'altezza.
Poi mi son detta un bel chissenefrega e ho scelto come esordio un testo erotico perchè tra il mio peggio è uno di quelli che mi sembra un po' meno peggio e soprattutto perchè c'è uno spazio dedicato a questo genere.
Non ho pensato ad altro.
Comunque ne abbiamo discusso e questo mi sembra una bella cosa.

Email User Profile
Post: 11
OFFLINE
12/1/2008 2:56 PM
 
Quote

Re:
al_qantar, 30/11/2008 23.19:

Intensa e coinvolgente. è proprio vero le poetesse con l'eros ci sanno fare più dei maschietti. La quoto tutta Dolceglicine, mi verrebbe di agganciarmi in duetto ma voglio conoscerti meglio, poeticamente parlando.

Bella davvero

Sebastiano




Potrei anche tentare di duettare, ma non scrivendo più da tanto tempo, potrebbe darsi che non sia in grado neppure di mettere insieme una frase minima!


Email User Profile
Post: 3
OFFLINE
9/29/2019 8:30 PM
 
Quote

Molto bello questo componimento. Credo che la poesia aldilà dei tecnicismi vari e delle parole ricercate, debba arrivare e questa sicuramente arriva. Rime vere e ricche di pathos, che parlano di un rapporto vissuto a tinte forti. Mi piace davvero tanto. Complimenti. Ti seguo.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]


Feed | Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:13 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com