Laboratorio di Poesia scrivere e discutere di poesia

AMARMI (DEVI) SUI MARMI

  • Posts
  • OFFLINE
    dolceglicine
    Post: 15
    12/3/2008 1:53 AM
    L'artista d'amore: lo scultore


    Amarmi sui marmi candidi candidamente
    io amazzone cavalcando tu centauro
    su metope fregiate di casta castità
    di una Pallade pallida vergine
    d'insana diafana saggezza vestita


    Amarmi sui marmi lucidi lucenti
    con granitico parossismo cristallino
    di una nemesi statuaria bianca di luce
    tu come roccia intrusiva nel mio magma
    vieni e consolidi solida la mia meraviglia


    Amarmi sui marmi lisci lisciando
    riflessi flessuosi penetrando appena
    con plastica lingua a dar forma a forme
    d’archi in trionfi d’Afrodite pantelico monte
    come un Prassitele di tanta grazia maestro.
  • OFFLINE
    Montevecchio
    Post: 4
    9/29/2019 8:39 PM
    Apprezzo di questo componimento la ripresa del "classico" e il giocare con le parole e i loro suoni. "Amarmi (devi) sui marmi" molto bello il titolo che fa trasparire l' amore che hai per la nostra tradizione. L'unica pecca se mi posso permettere è che il componimento é talmente intriso di classicità e accademismo che lo trovo antiquato; avrei preferito una ripresa della tradizione in chiave più moderna. Ti trovo comunque molto interessante. Brava.
    [Edited by Montevecchio 9/29/2019 9:08 PM]